Notizie, persone ed iniziative

 

Questa sezione è dedicata alla raccolta delle notizie, degli interventi autorevoli, delle iniziative e delle informazioni dall'Italia, dall'Europa e dal mondo in linea con la causa di Libera dalla Violenza.

  • "Le #donne che hanno conquistato il mondo non hanno avuto bisogno di mostrare nulla, se non la loro intelligenza" R.L. Montalcini #WomensDay

Per la prima volta sarà una donna, Samantha Cristoforetti, a rappresentare l'Italia nello spazio. L'astronauta italiana dell'Agenzia Spaziale Europea e pilota dell'Aeronautica Militare sarà infatti protagonista di Futura, la seconda missione di lunga durata sulla stazione spaziale internazionale (Iss) dell'Agenzia spaziale italiana, che partirà a dicembre 2014. 

La missione avrà l'obiettivo di valorizzare il ruolo femminile nello spazio. Un successo per l'Italia e per tutte le donne.

  • Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini: "Violenza sulle donne, è emergenza!"

Luciana Littizzetto commuove l'Ariston con un monologo sull'amore e contro la violenza sulle donne.

Rosa Parks è la  figura-simbolo del movimento per i diritti civili statunitense. Il 1º dicembre del 1955, a Montgomery, Rosa, allora sarta, stava tornando a casa in autobus e, poiché l'unico posto a sedere libero si trovava nella parte anteriore del mezzo, quella riservata ai bianchi, andò a sedersi lì. Poco dopo salirono sull'autobus alcuni passeggeri bianchi, quindi il conducente James Blake le ordinò di alzarsi, cedere il posto ai bianchi e andare nella parte riservata ai neri. Rosa però si rifiutò di lasciare il posto a sedere e spostarsi nella parte posteriore del pullman: stanca di essere trattata come una cittadina di seconda classe (per giunta costretta anche a stare in piedi, visto che di posti a sedere non ce n'erano) rimase al suo posto. Il conducente fermò così l'automezzo, e chiamò due poliziotti per risolvere la questione: Rosa Parks fu arrestata e incarcerata per condotta impropria e per aver violato le norme cittadine. Da allora è conosciuta come "the woman who didn't stand up/la donna che non si alzò".

 

"One Bilion Rising" ha permesso di citare la parola “vagina” in 50 lingue in 140 paesi diversi.

Commento su "One bilion Rising"

Sul sito Amnesty International la convenzione di Istanbul  e Lanzarote che fornisce le linee guida per gli Stati Europei per uniformare i diritti delle donne europee.

Clicca e vai al canale Youtube LdV
Clicca e vai al canale Youtube LdV